Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca ha una precisa origine del proprio nome. “Leuca” venne attribuito dagli antichi marinai greci che provenivano dall'oriente, perché vedevano questo posto illuminato dal sole e perciò leukos, che significa bianco. Il resto del nome trae origine secondo la tradizione dallo sbarco di S. Pietro dalla Palestina: da numerose testimonianze è emerso che proprio qui abbia incominciato il suo processo di evangelizzazione, cambiando anche il nome della cittadina e dedicandola alla Vergine. Il nome con cui spesso viene anche associata, “De finibus terrae”, nasce invece dai Romani.

Santa Maria di Leuca è un centro balneare e peschereccio che sorge nell'insenatura tra Punta Ristola e Punta Meliso, in una magica posizione dove da sempre si crede che il Mare Adriatico e il Mar Ionio si incontrano. In realtà questa rimane una credenza e non c’è niente di più sbagliato, infatti da tutte le cartine nautiche e dagli accordi internazionali il Mar Jonio e il Mar Adriatico di incontrano ufficialmente a Punta Palascia nei Pressi di Otranto.
Perla dell'estremo lembo d’Italia, si adagia in un tratto di costa alternato da scogliere e piccole calette di sabbia. Le numerose grotte sono di grande interesse storico e naturalistico e i fondali marini sono un vero e proprio paradiso per il turismo subacqueo. Gli anfratti della costa sono quasi tutti raggiungibili in barca e i manufatti ritrovati hanno testimoniato la presenza umana fin dal Paleolitico.

Conta poi su un entroterra prodigo di storia e cultura, di paesaggi splendidi da ammirare, di sontuose e colorate ville ottocentesche che declinano verso il lungomare. Ville eclettiche di stampo moresco, liberty e pompeiano, che si affacciano sul mare e volute secondo una vocazione turistica nobiliare risalente agli inizi del XIX secolo.

Una scalinata di 184 gradini collega il Santuario di Santa Maria di Leuca (situato in posizione prominente sulla costa e da cui godere di bellissimi panorami) al sottostante porto facendo da cornice all’Acquedotto Puglieseche sfocia in mare. Lungo la scalinata una grande cascata d’acqua celebra proprio l’Acquedotto. La sua costruzione fu intrapresa nel 1906 ma, con lo scoppio della prima guerra mondiale, i lavoro dovettero fermarsi, così i cantieri si riaprirono diversi anni dopo e si giunse a Leuca soltanto nel 1939.

La Cascata monumentale dell’Acquedotto è lunga 120 metri e porta mille litri al secondo verso il mare. È stata eccezionalmente attivata diverse volte negli ultimi sessant’anni. Solitamente, però, resta chiusa, in favore di una cascata molto più piccola che è una sorta di fontana alla base della struttura, un “richiamo” dell’originale. La colonna dal capitello corinzio fu eretta nel 1694 ed indica il luogo in cui Pietro avrebbe cominciato la sua evangelizzazione dell’Europa, mentre una croce in pietra ricorda il pellegrinaggio giubilare del 1900. Il Santuario, pur essendo la versione attuale di base settecentesca, è stato in precedenza più volte distrutto dai turchi nei secoli precedenti e secondo la tradizione la versione originale era molto antica tanto da essere consacrata per la prima volta da Pietro in persona.

Please publish modules in offcanvas position.

x

PERCHÉ PRENOTARE DA QUI

Miglior prezzo garantito. Questo è il sito ufficiale dell’Agriturismo Il mondo dei sogni, qui offriamo sempre i prezzi migliori!

Contatto diretto con l'hotel. Prenotando su questo sito sarai in contatto diretto con noi: se hai esigenze particolari ce le puoi comunicare senza problemi.

Upgrade su disponibilità. Se disponibile, diamo la possibilità di upgrade gratuito della camera. Solo a chi prenota direttamente su questo sito ufficiale.

x
INFORMATIVA ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 - Codice della Privacy
Tenuta Flora Maria, Titolare del trattamento, rende noto che i suoi dati personali saranno trattati in modo lecito e corretto e saranno utilizzati esclusivamente per l'invio di comunicazioni pubblicitarie e commerciali sotto qualsiasi forma (cartacea, telefonica, a mezzo mail, sms o mms. etc.).
Il conferimento dei dati è del tutto facoltativo.
I dati potranno venire a conoscenza del personale dell'azienda ed essere comunicati a Soggetti terzi incaricati di svlgere attività di marketing diretto per nostro conto. In qualunque momento potrà avere conferma dell'esistenza di dati personali che la riguardano, chiederne l'aggionamento, la rettifica o la cancellazione ed esercitare tutti i diritti riconosciuti della legge (art. 7 Codice Privacy).
Il personale è a sua disposizione per ogni chiarimento ed informazione.